restaurar

Ti Penso

Massimo Ranieri

Ti penso come se ci fosse dentro il mio silenzio la tua voce calda io ti penso come se dal vento mi cadessi addosso senza far rumore e come se nel vento dopo aver smaltito un po' di tenerezza noi due cominciassimo a volare. lo ti penso quando viene sera perché la penombra mi fa immaginare mi distendo guardo verso il cielo per cercare il tetto delle tue spalle bianche come se quel cielo mi potesse dare il motivo giusto per non stare male come se star male dipendesse dalla volontà. E ti penso, ti penso anche se non ha più senso ritornare insieme a te ma io ti penso, lo stesso fosse solo per quegli occhi che hai lasciato in fondo a me. lo ti penso perché non pretendo come fanno in tanti di dimenticare e ti penso perché nella gola mi è rimasto il gusto delle tue risate come se ingoiando questo tuo sorriso io riuscissi ancora a farmi contagiare ma mi trovo a ridere da solo, adesso che ti penso. Ti penso anche se non ha più senso ritornare insieme a te ma io ti penso, lo stesso fosse solo per quegli occhi che hai lasciato in fondo a me. Magari rubo dei momenti alla mia vita magari non è neanche giusto sia cosi solo il tuo viso fa la guardia al tempo che ho perduto ma in fondo come avrei vissuto senza te. Ma io ti penso, lo stesso tosse solo per quegli occhi che hai lasciato in fondo a me...